La Cupola e il Campanile della Chiesa del Carmine Maggiore

1648643695444.jpg

La realizzazione della cupola così maestosa e bella si deve al frate converso carmelitano frat'Angelo La Rosa. Essa presenta tre ordini: tamburo, volta e lanternino. Sul tamburo, quattro coppie di colonne scanalate di pietra rivestite in stucco, con capitelli dorici con festoni di fiori e frutti. Queste sono intramezzate da quattro grandi telamoni in atto di sorreggere la cupola. 

Il campanile attuale non è l'originario, prima di questo ne sono esistiti altri tre, il primo nel 1620, il secondo con l'edificazione della nuova chiesa nel 1670 aventi tre piani, i primi due di forma quadrata e l'ultima a pera esagonale, come si evince da un'antica pianta del quartiere dell'Albergheria. Nel 1740 si avviò la costruzione di un terzo campanile il cui disegnatore fu l'architetto Francesco Ferrigno e costruttore fu il capo mastro della città Salvatore Puglisi. La sistemazione della piazza Ballarò con il conseguente abbassamento del suo livello, generò problemi alle sue fondamenta costringendo i frati a demolirlo nel 1883 e ricostruirlo nelle forme attuali. Esso si presenta di tre piani dalla forma quadrata, il primo dei quali, addossato alla chiesa dà accesso ai piani interni. 

Orari di apertura: Venerdì dalle 10 alle 14; Sabato dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 16; Domenica 12-16

Modalità di ingresso e prezzi:

Biglietto intero chiesa: 3,00€

Biglietto ridotto chiesa (Circuito del Sacro): 2,00€

Biglietto complesso monumentale: 5,00€

Biglietto complesso monumentale + campanile: 7,00€

Biglietto ridotto complesso monumentale+ campanile (Circuito del Sacro): 6,00€