Statuto

PUNTI FONDAMENTALI

E' costituita l'Organizzazione di volontariato, denominata "Guardie del Tempio di Cristo ODV" di seguito abbreviato in Organizzazione, nel rispetto delle leggi che regolano il Terzo settore. 

L'organizzazione svolge prevalentemente la propria attività nell'ambito e sul territorio della Regione Sicilia e non ha scopo di lucro, persegue finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, ha struttura democratica, cariche elettive e gratuite e ha durata illimitata. 

la sede dell'Organizzazione è a Palermo, presso la Chiesa del Santissimo Salvatore via Vittorio Emanuele s.nc, 90129. 

L'Organizzazione potrà aprire sedi operative in tutto il territorio nazionale (...).

Le attività associative trovano origine dai principi e valori cristiani che hanno ispirato la creazione della stessa Organizzazione e sono orientate al massimo rispetto della dimensione umana, culturale e spirituale della persona. 

Scopo dell'organizzazione è il perseguimento, senza scopo di  lucro, di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale, prevalentemente nell'ambito della Regione siciliana e con particolare attenzione al territorio in cui l'Organizzazione ha sede, tramite lo svolgimento in via esclusiva o principale, della/e seguente/i attività d'interesse generale/e dall'articolo 5 del d.lgs 117/17, nonché delle attività secondarie e strumentali alle prime, nel rispetto dell'art. 6 del d.lgs 117/17, secondo i limiti e i criteri definiti dallo specifico decreto del Ministero dell'Economia e delle Finanze:

  • Interventi e servizi sociali ai sensi dell’articolo 1, comma 1 e 2, della legge 8 novembre 2000, n. 328, e successive modificazioni, e interventi, servizi e prestazioni di cui alla legge 5 febbraio 1992, n. 104, e alla legge 22 giugno 2016, n. 112, e successive modificazioni; (lettera a, articolo 5, D.lgs. 117/17)

  • Attività culturale di interesse sociale con finalità educativa, anche di tipo sportivo dilettantisti (letterad, lettera t, art. 5, D. lgs 117/17)

  • Interventi di tutela e valorizzazione del patrimonio culturale e del paesaggio, ai sensi del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42 e successive modificazioni; (lettera f, art. 5, D.lgs 117/17)

  • Organizzazione e gestione di siti e di attività culturali, artistiche o ricreative di interesse sociale, incluse attività, anche editoriali, di promozione e diffusione della cultura e della pratica del volontariato e delle attività d'interesse generale.

  • Organizzazione e gestione di siti e di attività turistiche di interesse sociale, culturale o religioso; (lettera k, art. 5, D. lgs 117/17)

  • Beneficienza, sostegno a distanza, cessione gratuita di alimenti o prodotti di cui alla legge 19 agosto 2016, n. 166, e successive modificazioni o erogazione di denaro, beni o servizi a sostegno di persone svantaggiate o di attività d'interesse generale a norma del presente articolo; (lettera u, art. 5, D. lgs 117/17)

  • implementare eventi/percorsi/laboratori/culturali/educativi/formativi che possano aiutare lo sviluppo umano, nel rispetto della propria dignità e del proprio spirito

  • tutelare, valorizzare, facilitare la fruizione di beni artistici, culturali e religiosi

  • attuare servizi d'ordine e di vigilanza all'interno e all'esterno delle comunità cristiane durante le manifestazioni

  • sviluppare iniziative culturali, artistiche e ricreative indirizzate agli obiettivi suddetti, nonché alla ricerca di forme di sostegno per  il perseguimento degli scopi associativi

  • collaborare e partecipare a progetti promossi da Enti pubblici e privati nel rispetto delle finalità dell'Associazione medesima e delle normative vigenti in materia

  • promuovere iniziative che favoriscano il dialogo, il confronto, il coordinamento dell'azione e l'efficacia operativa tra i vari gruppi di Associazione presenti nel territorio 

  • organizzare incontri, dibattiti, convegni, mostre, manifestazioni, scambi culturali e/o scientifici, gemellaggi culturali

  • sostenere con azioni mirate di tipo didattico, ludico, educativo, ricreativo ragazzi e giovani anche tramite la realizzazione di spettacoli, eventi, percorsi ludico-educativi, manifestazioni anche sportive dilettantistiche, nell'intento di facilitarne l'inclusione sociale

L'Organizzazione può assumere lavoratori dipendenti o avvalersi di prestazioni occasionali o di lavoro autonomo. In ogni caso il numero dei lavoratori impiegati non può essere superiore al 50% del numero dei volontari.

I lavoratori hanno diritto ad un trattamento economico e normativo non inferiore a quello previsto dai contratti collettivo di cui all'art. 51 del D. lgs 15 giugno 2015, n. 81.